#caffèlibro #BotegaVercelli

Una foto pubblicata da Paolo Amari (@paolo_am) in data:

domenica 5 agosto 2012

La dieta Phelps.

Foto da Google Immagini

Se avete sempre sognato di diventare campioni olimpici e collezionare medaglie su medaglie possibilmente di un colore solo, non dovete far altro che allenarvi. Tanto.

E seguire la dieta Phelps.

Il cannibale di Baltimora è attualmente giunto a quota 22 medaglie olimpiche di cui 18 d'oro.
Sostiene che "mangiare, dormire e nuotare, è tutto quello che sa fare."

Non trattandosi di un personaggio qualunque, vogliamo provare a farvi seguire il suo esempio riportandovi di seguito la distribuzione nei tre pasti giornalieri:

Colazione
Tre uova fritte con sandwiches con un'aggiunta di formaggio, lattuga, pomodori, cipolle fritte e maionese. Due tazze di caffè. Un'omelette di 5 uova. Una scodella di fiocchi d'avena. Tre fette di pane tostato con zucchero a velo. Infine tre frittelle di cioccolato.

Pranzo
Mezzo chilo di pasta condita. Due grossi sandwiches con prosciutto, formaggio e maionese. Bevande energetiche dell'apporto di 1.000 calorie.

Cena
Mezzo chilo di pasta. Una pizza e altre bevande energetiche.

[Assaggiato da Paolo]

Foto da Google Immagini